Cerca
  • AmicoAvvocato

Il coniuge tradito ha diritto al risarcimento. Ma deve dimostrare il danno.

Secondo la giurisprudenza, il tradimento lede la dignità e l’onore, che sono diritti costituzionalmente tutelati. Ma il coniuge tradito non è però esentato da dimostrare l’effettiva sussistenza del danno da risarcire. Secondo la recente sentenza della Cassazione n.9188 del 2021 il risarcimento del danno può essere chiesto anche a favore dei figli che, a causa di una separ

azione traumatica per cause addebitabili all’altro coniuge, si siano trovati in una condizione di grave deprivazione e senso di abbandono.


https://www.studiocataldi.it/articoli/42820-si-puo-chiedere-il-risarcimento-del-danno-in-caso-di-addebito-della-separazione.asp

0 visualizzazioni0 commenti